Carabinieri, avvicendamenti 2022 ai vertici dei comandi in Toscana

Il comando provinciale Carabinieri di Firenze
Al comando provinciale Carabinieri di Firenze arriva il generale Vitagliano al posto del colonnello Petti

FIRENZE – Importanti movimenti ai vertici dei Carabinieri in Toscana al termine dell’estate 2022. Cambiano i comandanti provinciali in sei capoluoghi su dieci e al Centro Carabinieri Cinofili di Firenze Castello. Si tratta di ‘ordinari’ trasferimenti dopo il periodo di comando provinciale, che per un ufficiale di carriera dell’Arma è mediamente di 2-3 anni. Nell’ultimo triennio, in particolare, la pandemia e il lockdown hanno rallentato i movimenti dei comandanti.

FIRENZE

A Firenze, come nuovo comandante provinciale, si insedia lunedì 12 settembre il generale di brigata Gabriele Vitagliano, proveniente dal Comando Generale di Roma dove svolge l’incarico di Capo dell’Ufficio Logistico del 4° Reparto. Subentra al colonnello Antonio Petti, a Firenze dal settembre 2019 e a sua volta destinato al Comando Generale a capo dell’Ufficio Ordinamento. 

Avvicendamento anche alla guida del Reparto Operativo dello stesso Comando provinciale fiorentino, dove il colonnello Carmine Rosciano (prossimo comandante provinciale di Ragusa) sarà sostituito dal tenente colonnello Andrea Pezzillo in arrivo da Perugia. 

AREZZO

Ad Arezzo dopo tre anni lascia il colonnello Vincenzo Franzese, destinato al ruolo di Capo Ufficio Addestramento del Comando delle Scuole dell’Arma a Roma. Gli subentra, lunedì 12 settembre, il colonnello Claudio Rubertà, in arrivo dalla Scuola Ufficiali di Roma. 

LUCCA

Nuovo comandante provinciale in ottobre anche a Lucca, dove è atteso il colonnello Arturo Sessa al posto del colonnello Ugo Blasi destinato a Roma nel ruolo di Capo Ufficio Personale presso il Comando Unità Mobili e Specializzate Carabinieri Palidoro. 

SIENA

A Siena lascia il colonnello Nicola Ferrucci, arrivato nella città del Palio nel settembre 2020 destinato a comandare il 13° Reggimento Carabinieri Friuli Venezia Giulia a Gorizia. Lo sostituisce il 12 settembre il colonnello Angelo Pitocco, attuale comandante del Gruppo Palermo. 

PISA E LIVORNO

Già avvicendati i Comandanti provinciali a Livorno e Pisa. Nel capoluogo labronico si è insediato il 29 agosto alla guida del Comando provinciale il colonnello Piercarmine Sica (dal Reparto Operativo di Catania, qui il suo curriculum) al posto del colonnello Massimiliano Sole, chiamato a Roma a comandare l’8° Reggimento Carabinieri Lazio. 

A Pisa dal 2 settembre il nuovo comandante provinciale dell’Arma è il colonnello Mauro Izzo, arrivato da Messina dove dirigeva il Reparto Operativo del capoluogo. È subentrato al colonnello Giulio Duranti, ora neo comandante della Scuola Allievi Carabinieri di Iglesias. 

CENTRO CARABINIERI CINOFILI

Nuovo comandante anche al Centro Carabinieri Cinofili di Firenze Castello, dove dal 3 settembre si è insediato il colonnello Stefano Fedele (proveniente dal Comando Legione Toscana) al posto del generale di brigata Angelo De Lucada un anno alla guida dello speciale reparto addestrativo dell’Arma, che lascia il servizio attivo dopo 45 anni di carriera militare. 

Tags: ,

Sandro Addario

Lascia un commento

Logo Osservatore

Osservatore Libero

Oltre la Cronaca. News, report e commenti
Chi siamo

Seguici su:

Collegati

Privacy Policy